develop your own website




odontoiatria e igiene dentale

l'offerta per gli odontoiatri



OralTest

OralTest è un test di screening utile per l'identificazione precoce di lesioni pre cancerose del cavo orale e/o dell'orofaringe nonchè per l'anticipazione diagnostica di lesioni tumorali nelle stesse sedi.

Il test è estremamente utile nella prevenzione e/o nella diagnosi precoce del tumore del cavo orale, un tumore la cui incidenza in in Italia è ancora elevata, con 4.500 nuovi casi per anno e 3.000 decessi.

OralTest può essere eseguito sia in soggetti asintomatici sia in soggetti che presentano lesioni visibili, in tal caso al fine di distinguere lesioni innocenti da forme precancerose.

L'esame è semplice, rapido e del tutto indolore, necessitando unicamente di un campione ottenuto strofinando uno spazzolino su alcune zone della mucosa del cavo orale.

Sul campione raccolto viene eseguito un esame citologico delle cellule del cavo orale, unitamente ad un test molecolare per individuare la presenza di alcuni ceppi del virus HPV, associato al tumore di questa mucosa.

Il referto contiene utili indicazioni incluso informazioni sul monitoraggio da intraprendere e sulla sua periodicità.

Mobirise
Mobirise

scopri ClearPrep

la citologia in fase liquida di nuova generazione, disponibile per citologia cervico vaginale, urinaria, orale ed altre applicazioni, compatibile con i più diffusi test per la rilevazione e la caratterizzazione del virus HPV 
 

NilaCarie

 Sebbene tutti conoscano la carie e le spiacevoli conseguenze cui porta, ancora pochi sanno che
regolari controlli e misure di prevenzione possono evitarne o ridurne la formazione.
Questo test, studiando la predisposizione genetica a sviluppare carie, aiuta il dentista a pianificare la strategia di prevenzione e monitoraggio in maniera efficace.

La carie è oggi la patologia orale più diffusa, con un’incidenza ancora molto elevata sia in età evolutiva che in età adulta.

E’ noto che lo sviluppo della carie dipende non solo da fattori quali un’igiene orale non adeguata o
un’alimentazione troppo ricca di zuccheri, in quanto possono anche esistere predisposizioni individuali.

NilaCarie è un test integrato che consente di effettuare una diagnosi precoce di cario-recettività in modo semplice e non invasivo a partire da un campione di saliva, valutando parametri biologici quali:

presenza e quantificazione di Streptococcus Mutans e Lactobacillus salivarius 

quantità di saliva (ml/min) 

pH salivare 

Questi dati, elaborati unitamente alla valutazione anamnestica, consentono di formulare un indice di rischio di sviluppare carie.

Vengono poi elaborati consigli personalizzati per la riduzione del rischio, in modo da permettere al
dentista di allestire un programma di prevenzione personalizzato e da sensibilizzare il paziente all'osservanza di corrette norme igieniche e alimentari limitando il rischio di insorgenza della carie.

La procedura è particolarmente semplice: 

1 - invio del kit presso lo studio dell’operatore 

2 - l’operatore raccoglie un campione da inviare al laboratorio per l’esame microbiologico utilizzando l’apposito kit fornito e compila gli appositi moduli forniti 

3 - l’operatore esegue la valutazione del pH e del flusso salivare utilizzando il kit fornito 

4 - il kit contenente il campione viene ritirato da nostro corriere 

5 - il referto viene reso disponibile entro 15 giorni lavorativi. 

NilaParodonto

 La patologia parodontale è determinata, tra gli altri, da fattori genetici, e determina conseguenze serie con possibile perdita dei denti anche in giovane età.

NilaParodonto valuta il rischio di sviluppare malattia parodontale (gengiviti e parodontiti) ed è estremamente utile al completamento del profilo di rischio specifico soggettivo (dato da stile di vita, comportamento alimentare, igiene orale, malattie dismetaboliche, ecc.) in quanto In caso di test positivo, possono essere adottate tutte le misure necessarie per prevenire l’insorgenza della malattia parodontale.
Ad oggi la malattia parodontale è considerata una patologia multifattoriale che origina dall'interazione di infezioni batteriche, fattori genetici, risposta infiammatoria, fumo, età, sesso, invecchiamento e condizioni socioeconomiche precarie (Stabholz et al. 2010). Si calcola che almeno il 10-15% della popolazione ne sia affetto.

NilaParodonto ricerca la presenza nel cavo orale di alcune specie batteriche (Porphyromonas gingivalis, Aggregatibacter actinomycetemcomitans, Tannerella forsythia, Treponema denticola) che sembrano costituire l'innesco della patologia.

Inoltre, NilaParodonto permette l’analisi dei polimorfismi dei seguenti geni: TNF-alpha, IL-6, IL-1b, IL-10. L’infiammazione, mediata da citochine, gioca infatti un ruolo chiave nella predisposizione all’insorgenza di malattia parodontale. E’ nota l’esistenza di citochine ad azione pro-infiammatoria, che favoriscono e sostengono l'infiammazione, come alcuni tipi di interleuchine (IL-1, IL-6) e il Tumor Necrosis Factor-alpha (TNF-alpha), e di altre che svolgono una funzione anti-infiammatoria, come l'interleuchina 10 (IL-10). Numerosi studi hanno evidenziato che nei geni codificanti le citochine vi sono polimorfismi a singolo nucleotide (SNPs) in grado di alterarne l'espressione e quindi gli effetti sul processo infiammatorio.

Infine, NilaParodonto permette la quantificazione della forma attiva della MMP-8, un enzima in grado di degradare il collagene presente nella matrice extracellulare dei tessuti parodontali (dentina, cemento, ossa etc.). La rilevazione di alti livelli della aMMP-8 a livello salivare o del fluido crevicolare/sulculare è un indice precoce di danno tissutale a livello del cavo orale che consente al clinico un intervento tempestivo che eviti al paziente danni parodontali e perimplantari.

Il test microbiologico, genetico e la valutazione della MMP-8 possono essere richiesti ed eseguiti anche separatamente, l'uno indipendentemente dall'altro, a giudizio del curante. A richiesta può anche essere eseguito l’antibiogramma.

La procedura per l'esecuzione del test è semplice e veloce:

1 - invio del kit presso lo studio dell’operatore

2 - l’operatore raccoglie un campione da inviare al laboratorio utilizzando l’apposito kit fornito e compila gli appositi moduli forniti

3 - il kit contenente il campione viene ritirato da nostro corriere

4 - il referto viene reso disponibile entro 15 giorni lavorativi 

non hai trovato in elenco l'esame che ti serve?

Contattaci, possiamo offrire molti altri test ed esami
su richiesta!

dove siamo 

Via Corfù 54
25124 Brescia


Nila Medica S.r.l.
Sede legale: Via Corfù 54, 25124 Brescia
P.IVA e C.F.: 03738320989 REA: BS 558966
Capitale: Euro 10.000,00 i.v.
PEC: nilamedica@pec.it
Tel. 030 2423952 
e -mail info@nilamedica.com 

© Copyright 2015 - 2019 Tutti i diritti sono riservati Data ultima modifica: 19/09/2018
Privacy Policy
Ai sensi delle Nuove Linee guida del Ministero della Salute del 28/03/2013, relative alla pubblicità sanitaria concernente i dispositivi medici, dispositivi medico-diagnostici in vitro e presidi medico chirurgici, si avvisa l'utente che, ove non diversamente indicato, le informazioni ivi contenute sono esclusivamente rivolte agli operatori sanitari.

Le informazioni contenute nel presente sito e nei siti correlati sono volte a migliorare, e non a sostituire, il rapporto medico paziente.
Nessuna delle informazioni riportate ha lo scopo di aiutare nella diagnosi di patologie e/o di indicare possibili terapie.